Food&Beverage LAB

Food&Beverage LAB - Ente Bilaterale industria Turistica del Veneto

 

 

 

 

 

  

Modalità di adesione:

Per partecipare alle attività formative è sufficiente iscriversi ai corsi scelti, almeno 10 giorni prima della data d'inizio, attraverso le seguenti modalità: 

- invio della scheda di adesione (in allegato a fondo pagina) all'indirizzo segreteria@ebitveneto.it

- compilazione del format d'iscrizione online

La partecipazione da parte di dipendenti e datori di lavoro è subordinata al versamento ad EBIT Veneto delle quote di competenza, come previsto dal CCNL dell’Industria Turistica (firmato da Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Federturismo Confindustria, Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL). E' richiesto un minimo di 3 mesi di contribuzione nei 12 mesi precedenti la richiesta. 

E' necessario inviare a segreteria@ebitveneto.it la/e busta/e paga attestanti l’anzianità contributiva.

   

 

Conoscere e abbinare i vini del territorio veneto: dagli spumanti ai grandi vini rossi e bianchi, agli emergenti (Laboratorio di degustazione e abbinamento cibo/vino)
con la Sommelier e Wine trainer Patrizia Loiola


Obiettivi
Apprendere quali sono i vini identitari del Veneto nelle diverse tipologie attraverso un percorso culturale ed esperienziale.
Conoscere i prodotti del proprio territorio per valorizzare i vini offerti dalla struttura esaltando al contempo le eccellenze locali.
Approfondire i vini del territorio, da quelli più famosi a quelli emergenti, dalla tradizione all’innovazione.
Sviluppare tecniche avanzate di degustazione e presentazione dei vini.

Contenuti
● La storia del vino in Veneto
● Il canone espressivo dei vini veneti
● Enografia veneta: che spettacolo di diversità!
● La grande tradizione dei vini veneti
● Degustazione guidata di 4 vini con abbinamento
● I bordolesi veneti: un progetto di valorizzazione
● Un panorama di innovazione: scopriamo i giovani produttori emergenti
● Colfondo: i vini rifermentati in bottiglia
● Degustazione guidata di 4 vini con abbinamento

Docente:  
Esperta in processi formativi, sommelier FISAR, coordinatrice e degustatrice Guida Slow Wine Veneto, Wine trainer.
Patrizia Loiola è un’imprenditrice per vocazione e per passione; ama sperimentarsi in nuovi ambiti e per questo si muove facilmente in diversi contesti: risorse umane, pari opportunità, formazione e organizzazione, ma anche turismo, enogastronomia e associazionismo sociale.
La carriera imprenditiva ha preso avvio con un progetto d’impresa di servizi di marketing turistico; catturata in seguito dalla formazione e dallo sviluppo delle risorse umane, ha sviluppato più di 10.000 ore di formazione in job creation, sviluppo di soft skills, marketing, analisi territoriale, formazione di formatori e tecniche di gestione d’aula. Ha poi un patrimonio di competenze elevate di progettazione e gestione di programmi ed iniziative comunitarie come project leader di numerosi progetti per la lotta all’esclusione sociale e alle discriminazioni di genere e per la valorizzazione della diversity. Diventa nel 2004 Sommelier e approfondisce le tecniche della degustazione e della narrazione dei vini. Si appassiona alla formazione esperienziale creando il brand “SIMPOSIA” (www.simposia.eu) per attività di wineing e cooking, e nuove frontiere di apprendimento collegate all’outdoor training.
Organizzatrice di eventi e di occasioni di degustazione che trovano nel vino un filo conduttore. Attualmente è coordinatrice della Guida Slow Wine per il Veneto e Consigliere Nazionale Fisar, Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori.

Durata: 8 ore
Modalità: in aula
Data e orario:
ven. 5 febbraio 2021; 9.00/13.00 – 14.00/18.00
Sede: Venezia - Marghera

Destinatari
Addetti food&beverage, titolari, general manager, resident manager, restaurant manager, maître, chef, sommelier, personale di bar, sala e cucina

Iscrizioni a numero chiuso in base alle indicazioni didattiche e alle disposizioni in materia di sicurezza vigenti


La tradizione veneta: cicchetteria e piatti in chiave moderna
con l’Executive Chef Alberto Fol

Obiettivi
Apprendere nuove conoscenze sulla cucina regionale veneta e le sostanziali differenze tra le cucine delle varie province. Comprendere l’evoluzione del cicchetto veneto partendo dalle origini arrivando ai giorni d’oggi, attraverso l’illustrazione di ricette originali.
Organizzare in modo proficuo un menù degustazione basato sul territorio scoprendo prodotti tipici e di qualità della Regione Veneto
Preparare e presentare piccole creazioni gastronomiche al fine di reinterpretare una cena o introdurre in modo elegante e raffinato un buffet, aperitivi, happy hour o banchetti.
Imparare a gestire la parte allergeni anche per cicchetti, amuse bouche e finger food che cambiano giornalmente all'interno della nostra struttura ricettiva.
Cogliere le sottili differenze tra i cicchetti, stuzzichini, amuse bouche e finger food.
Gestire gli stuzzichini a inizio pasto o nuove proposte come gli “apericena”.
Saper valutare gli aspetti gestionali per ogni tipologia di evento.

Contenuti
- Il significato di cicchetti, stuzzichini, amuse bouche e finger food e le sottili differenze; le origini, la storia e l’evoluzione nel tempo
- L’offerta gastronomica e le abitudini alimentari delle persone
- Nuove proposte culinarie da introdurre nell’organizzazione del ristorante
- Spunti creativi e di gusto
- L’importanza di un’accurata scelta della materia prima e la stagionalità dei prodotti
- La valorizzazione del patrimonio gastronomico-culturale e la scelta di prodotti tipici locali
- Nuove tecniche di cottura e di conservazione
- L'importanza del metodo (FIFO - first in, first out)
- Consigli per gestire correttamente la parte allergeni

Docente: 
Inizia la sua carriera dividendosi tra grandi hotel di lusso quali l’Hotel Bellevue di Cortina d’Ampezzo, l’Hotel Cala di Volpe a Porto Cervo, l’Hotel Gritti Palace a Venezia, il Palace di St. Moritz, l’Hotel des Bains, l’Hotel Excelsior e altri ancora. In questi anni affina tecnica ed abilità grazie ad esperienze presso ristoranti di altissimo livello tra cui Il Desco (2 stelle Michelin) e collaborazioni di vario genere con i più talentuosi chef stellati Italiani e non. Dal 2008 al 2018 ha ricoperto il ruolo di Executive Chef del Ristorante InAcqua presso The Westin Europa & Regina di Venezia (Marriott International) gestendo un team di circa 40 persone tra cuochi, pasticceri, magazzinieri e stewarding. Da aprile 2018 è il nuovo Executive Chef dell’Hotel Danieli di Venezia (Marriott International) e sotto la sua guida coordina e gestisce anche il Danieli Bistro. Dal 2006 al 2015 è stato consulente di tecnologia alimentare presso Eurotec (divisione MBM del gruppo ITW Food equipment group) e tuttora è consulente di Sirman SPA per progetti di ricerca e sviluppo, fiere e corsi per professionisti sulle nuove tecnologie applicate alla cucina. Collabora con il periodico di ristorazione e gastronomia “Zafferano Magazine”. Nel tempo libero si dedica alla continua ricerca di nuovi prodotti e tecniche di lavorazione, ama essere aggiornato sulle novità e applicarle al servizio dei prodotti locali.

Durata: 8 ore
Modalità: aula
Data e orario:
ven. 12 marzo 2021; 9.00/13.00 – 14.00/18.00
Sede: Venezia – Pianiga

Destinatari
Addetti food&beverage, titolari, general manager, resident manager, restaurant manager, maître, chef, personale di bar, sala e cucina

Iscrizioni a numero chiuso in base alle indicazioni didattiche e alle disposizioni in materia di sicurezza vigenti 


Dessert al piatto e pre-dessert di tendenza
con il Pastry Chef Marco Belotti

Obiettivi
Rinnovare la carta dessert del ristorante.
Presentare diverse proposte al cucchiaio, nuove tendenze e tecniche.
Saper offrire proposte gluten free, senza lattosio e vegane all’interno della carta dessert.
Imparare a produrre in modo veloce dessert equilibrati, con attenzione all’aspetto estetico senza tralasciare gusto ed originalità.
Suggerire come abbinare nuove consistenze, gusti freschi e moderni.
Fornire spunti per garantire una corretta mise en place con la rotazione delle scorte ed etichettatura corretta.
Introdurre la nuova tendenza del pre-dessert e valutarne l’inserimento all’interno di un percorso di degustazione.

Contenuti
● L’attenzione da dedicare ai dessert
● Nuove tecniche di lavorazione per rendere più moderna, appetibile e aggiornata la carta dei dessert
● Spunti per comporre dei dessert interessanti dal punto di vista estetico in sintonia con i gusti dei clienti odierni
● Proposte per nuove idee e consistenze, accostamenti originali, gusti freschi e moderni
● Il corretto uso dell’abbattitore di temperatura e la differenza tra abbattimento positivo e negativo
● Utilizzo dei vari dressing, creme, guarnizioni, erbe, spezie, etc.

Docente:
Il percorso nel mondo della pasticceria comincia a 16 anni, in alcune pasticcerie del Piemonte. Consegue gli studi in pasticceria e panetteria, e si specializza in dessert al piatto, torte moderne, lievitati da colazione e torte monumentali presso l’Istituto Etoile di Sottomarina di Chioggia. La passione ed il talento lo portano a diventare terzo pasticcere presso la Nave Island Princess delle Crociere Princess. Dal 1996 approda come capopartita all’Hotel Excelsior del Lido di Venezia, per poi spostarsi a Milano all’Hotel Principe di Savoia. Gli ultimi anni ’90 lo rivedono chef pasticcere a Venezia, dividendosi tra l’Hotel Excelsior e l’Hotel Bellevue. Dopo una stagione presso il Cafè Lido Restaurant e l’Elbow Beach Hotel nelle Bermuda, dal 2000 al 2003 ritorna a deliziare gli ospiti nelle Princess Cruises.
Rientra poi in Italia, tra Venezia (San Clemente Palace Kempinski), Cortina (Hotel Cortina) e Porto Rotondo (Hotel Abi D’Oru). Da aprile 2018 ricopre infine il ruolo di chef pasticcere presso l’Hotel Danieli di Venezia (Marriott International).

Durata: 8 ore
Modalità: aula
Data e orario:
mer. 21 aprile 2021; 9.00/13.00 – 14.00/18.00
Sede: Venezia - Pianiga

Destinatari
Addetti food&beverage, titolari, general manager, resident manager, restaurant manager, chef, maître, personale di bar, sala e cucina

Iscrizioni a numero chiuso in base alle indicazioni didattiche e alle disposizioni in materia di sicurezza vigenti

Ente Bilaterale industria Turistica del Veneto

Ente Bilaterale industria Turistica del Veneto